sabato 20 luglio 2013

ASSICURAZIONE - Veicoli (circolazione-assicurazione obbligatoria) - Risarcimento del danno - Modulo di constatazione amichevole del sinistro (cosiddetto c.i.d.)


Nel giudizio promosso dal danneggiato nei confronti dell'assicuratore della responsabilità civile da circolazione stradale, la dichiarazione, avente valore confessorio, contenuta nel modulo di constatazione amichevole del sinistro (cosiddetto C.I.D.), per essere opponibile all'assicuratore, deve essere resa dal responsabile del danno che sia anche proprietario del veicolo assicurato e dunque litisconsorte necessario, non anche dal conducente del veicolo che non sia anche proprietario del mezzo, il quale è solo litisconsorte facoltativo. (Cassa con rinvio, Trib. Foggia, 07/11/2006)

FONTI
CED Cassazione, 2013

Cass. civ. Sez. III, 04-04-2013, n. 8214 (rv. 625670)


Nessun commento: